Xiaomi SU7 punta sul prezzo per guadagnare consensi, e l'Europa è la prossima tappa

La Xiaomi Car vuole scalare le vette del mercato, e l'Europa potrebbe essere il prossimo obiettivo.
Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca
Xiaomi SU7 punta sul prezzo per guadagnare consensi, e l'Europa è la prossima tappa

Sono passati solo pochi giorni da quando Xiaomi ha lanciato ufficialmente la sua prima vettura elettrica, la Xiaomi SU7 che nei mesi precedenti abbiamo identificato come Xiaomi Car. Ora trapelano interessanti dettagli sulle strategie di mercato dell'azienda cinese.

La nuova Xiaomi SU7 è stata svelata in tre diversi modelli, i quali differiscono per potenza e per autonomia promessa. Recentemente abbiamo parlato di come questa vettura elettrica sia arrivata sul mercato con una palese coerenza con quanto offre Tesla, con la peculiarità di un prezzo molto competitivo.

LEGGI ANCHE: Auto elettriche per neopatentati

Il leaker Yogesh Brar è appena tornato sull'argomento, riferendo addirittura che Xiaomi stia vendendo la sua SU7 in perdita per guadagnarsi una consistente fetta di mercato nel settore dell'elettrico.

L'affermazione è abbastanza forte, e non ci sentiamo di darla per assodata, soprattutto considerando i costi e le dinamiche che ci sono alla base dello sviluppo e della produzione di un'auto, a maggior ragione se parliamo di un'elettrica.

Ma sicuramente possiamo ipotizzare che Xiaomi stia facendo un margine molto basso, o comunque più basso rispetto a quello che caratterizza il mercato degli altri produttori di auto elettriche.

Dovrebbe essere abbastanza ovvio che al momento Xiaomi deve puntare a costruirsi un buon consenso sul mercato delle auto elettriche, un mercato in cui arriva da debuttante assoluta. E il prezzo è l'arma migliore per farsi subito molto amici. Staremo a vedere se in Cina questa strategia pagherà.

Parliamo di Cina perché attualmente la Xiaomi SU7 è disponibile solo nel mercato cinese. Ma il leaker Brar ha fornito qualche dettaglio anche su questo aspetto, indicando che la nuova elettrica di Xiaomi potrebbe presto arrivare anche in Europa. Speriamo di ricevere conferme in merito a questo nelle prossime settimane. Nel frattempo voi fateci sapere cosa ne pensate, sareste curiosi di provare la nuova Xiaomi Car?