Una Volvo elettrica così piccola non l'avete mai vista

Alessandro Nodari
Alessandro Nodari
Una Volvo elettrica così piccola non l'avete mai vista

Crisi dei componenti e difficoltà infrastrutturali o meno, il settore della mobilità si sta spostando verso l'elettrificazione con sempre nuovi modelli totalmente elettrici

Ma questa rivoluzione avrà un costo, e i produttori stanno cercando soluzioni che da un lato garantiscano profitti e dall'altro siano più abbordabili per gli utenti (ecco le auto elettriche più economiche sul mercato). Anche Volvo, notoriamente orientata verso una categoria più premium, sta per entrare in questo agguerrito settore con un nuovo piccolo SUV chiamato EX30

Il modello, anticipato da alcuni render qualche tempo fa e ora presentato da un teaser video, farà il suo debutto mondiale in meno di un mese (il 7 giugno) e sarà immediatamente disponibile per la prenotazione, almeno negli Stati Uniti.

Render EX30. Fonte: Cochespias

Dal punto di vista tecnico, Volvo EX30 è basata sulla piattaforma SEA (Sustainable Experience Architecture) di Geely (il gigante cinese che possiede Volvo), la stessa utilizzata da piccoli SUV come Smart #1.

Per quanto riguarda i motori, possiamo aspettarci una versione a motore singolo da 272 CV e una più prestante con doppio motore da 428 CV.

Il gigante svedese, forte di un catalogo elettrico molto interessante guidato dai due modelli medi XC40 Recharge e C40 Recharge (con EX90 un po' arretrata), ha visto un 2022 in cui i modelli solo elettrici hanno contribuito per l'11% delle vendite totali (32 miliardi di dollari), ma è stato il 2023 a segnare il cambio di passo. Nel primo trimestre di quest'anno, infatti, le vendite di auto solo a batteria sono aumentate del 157%, il che rende un'idea di dove stia andando il mercato. 

Certo, auto solo per pochi, ma è qui che potrebbe entrare in gioco la nuova EX30 (relativamente parlando, come vedremo in seguito).

L'auto era stata annunciata a gennaio, e sarà solo uno dei sei modelli completamente elettrici in arrivo da parte della casa svedese. Tra questi, anche un minivan, il primo per un produttore storicamente orientato a SUV, berline e station wagon.

La necessità di lanciare un piccolo SUV è, secondo le parole del CEO di Volvo Jim Rowan, per "svecchiare" l'età dei clienti medi del marchio. Clienti giovani, che magari acquistano online... e che però sono disposti a spendere cifre intorno ai 40.000 euro, se non di più. 

Già, perché se per Volvo il nuovo EX30 sarà un prodotto entry level, non aspettatevi cifre abbordabili dall'utente medio. Ovviamente questa cifra è senza considerare eventuali incentivi, ma si resterà comunque sopra i 30.000 euro, il che rende la mobilità elettrica, propositi dell'Unione Europea o meno, un miraggio per i più. 

Il problema resta il costo delle batterie, e i produttori fanno fatica a presentare modelli economici senza andare in perdita. In ogni caso, non possiamo attenderci da Volvo un'utilitaria, quindi la nuova EX30 rappresenta senz'altro un'alternativa interessante in un mercato che sta comunque cercando di limitare i costi.

Appuntamento al 7 giugno ore 13:30 italiane per la presentazione, quindi, mentre per ora possiamo accontentarci del teaser e dei render.

Su WhatsApp le breaking news tech!
Solo il meglio della tecnologia
Seguici