Tesla svela nuovi Supercharger V4, più facili da usare per proprietari di altre auto elettriche

Le nuove colonnine presentano un lettore di carte e uno schermo: non sarà necessario installare l'app Tesla per la ricarica
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari
Tesla svela nuovi Supercharger V4, più facili da usare per proprietari di altre auto elettriche

Tesla sta iniziando a distribuire in Europa le sue nuove colonnine di ricarica Superchargher V4, pensate non solo per permettere una ricarica più veloce grazie a una potenza di 350 kW, ma anche per facilitare la vita ai proprietari di altre auto elettriche.

A fine 2021, infatti, il produttore americano ha aperto alla ricarica anche ad altri marchi, ma l'approccio minimalista delle sue colonnine (che sono in realtà dei distributori, in quanto il convertitore di energia è separato), senza display e nessun tipo di informazione, obbliga a installare l'app Tesla per gestire andamento della ricarica e pagamenti. Senza considerare la lunghezza del cavo, adatta alla posizione della presa sulle Tesla.

Ora in Inghilterra, al Goodwood Festival of Speed, è stato presentato un nuovo tipo di Supercharger V4 che, a differenza di quelli già montati in altre parti d'Europa, monta uno schermo e un lettore di carte di credito subito sotto al connettore.

Inoltre è dotato di un cavo da 2,5 m, che renderà sicuramente più facile la ricarica ad altri veicoli.

La novità sarà sicuramente apprezzata dagli utenti che utilizzano la rete Supercharger pur non possedendo un'auto Tesla, che da tempo chiedevano un metodo di pagamento universale che non richiedesse l'installazione di un'app e la creazione di un account, soprattutto perché questa si somma a quelle di altre reti. Inoltre è la stessa Unione Europea a richiederlo, tanto che per accedere ai sussidi locali è obbligatorio un POS per consentire alle persone di pagare con carta e uno schermo per visualizzare il prezzo.

La novità, che non sappiamo se sarà riservata al Regno Unito o portata nel resto del Continente, o anche se sarà adattata alle stazioni di ricarica esistenti, non è però piaciuta ai proprietari di Tesla, che hanno invaso Twitter di commenti negativi, bollandola come stupida e inutile. 

Tutte le news sulla tecnologia su Google News
Ci trovi con tutti gli aggiornamenti dal mondo della tecnologia
Seguici