Musk mostra il profilo della nuova Tesla... e Midjourney fa il resto

La nuova generazione sarà composta da due vetture "al di sopra di qualunque cosa sul mercato"
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari
Musk mostra il profilo della nuova Tesla... e Midjourney fa il resto

È stata un'assemblea agrodolce, quella per gli investitori che Tesla ha tenuto ieri. Almeno per gli appassionati. Ci si aspettavano grandi annunci da parte di Musk riguardo i due veicoli più attesi dell'anno. Cybertruck su tutti, ma anche la nuova Tesla compatta che l'azienda costruirà in Messico. 

Invece, l'imprenditore si è dilungato sul Master Plan 3, che è stato rilasciato ad aprile di quest'anno, e sulle prospettive dell'azienda. Nondimeno - qui arriviamo alla parte dolce - abbiamo avuto anche qualche indicazione sul nuovo SUV compatto e sulle aspettative riposte da Musk. 

Il miliardario infatti non solo ha rivelato che i due nuovi modelli saranno caratterizzati da un design e da tecniche di produzione "due spanne al di sopra di qualsiasi altra cosa presente nel settore", ma che potrebbero vendere "oltre 5 milioni di unità combinate all'anno", il doppio della capacità produttiva degli attuali veicoli Gen-2, Tesla Model Y e Model 3.

Musk ha inoltre presentato un'immagine che mostra il profilo della nuova Tesla compatta (qui sotto), e Bradford Ferguson su Twitter ha prontamente caricato l'immagine su Midjourney, il modello di IA generativa delle immagini, per ricostruire le parti mancanti con il seguente prompt:

https://s.mj.run/97epjrlo1Vw aerodynamic Tesla Compact Hatchback:: side view --ar 4:3

Il risultato, che vedete nell'immagine di copertina, non sembra così lontano da quanto potremmo aspettarci, e richiamerebbe in gran parte le linee dell'attuale Model Y. Il rumor, confermato anche da alcuni siti di settore, combacia in maniera piuttosto precisa anche con alcune immagini scattate in Cina a febbraio (immagine sotto), il che confermerebbe le ipotesi di una fase avanzata di sviluppo che andrebbe ben oltre lo stadio di progettazione per entrare in quello di prototipo.

Ma la nuova Tesla compatta non è l'unico modello basato sulla nuova architettura Gen-3. Musk ha infatti confermato l'arrivo di un secondo veicolo, che secondo alcune speculazioni potrebbe essere un robotaxi. Sulla possibile forma, si sono aperte le ipotesi più disparate, da quelle che prevedono una versione modificata del SUV compatto a idee che richiamano linee in stile monovolume. 

C'è un'altra questione rivelata da Musk, e che abbiamo anticipato in apertura.

Anche le tecniche di produzione della nuova Gen-3 di veicoli saranno rinnovate completamente, e si baseranno su un processo unboxed-vehicle che permetterà di dimezzare i costi di produzione rispetto all'attuale piattaforma Gen-2.

Al momento sembra che la nuova tecnica non sia stata ancora progettata e la nuova Gigafactory Mexico deve essere ancora completata, quindi non sappiamo quanto mancherà esattamente alla produzione della "piccola" di Tesla e dell'altro veicolo, ma tutto lascia supporre che avverrà prima di quanto ipotizzato in precedenza, e Musk ha già predisposto un evento dedicato.

Gruppo Facebook

Community SmartWorld +15k
Confrontati con altri appassionati di tecnologia nel gruppo segreto
Entra