Ufficiale: Tesla Cybertruck è il pickup più veloce al mondo

Jason Cammisa testa il nuovo veicolo di Tesla, e ne resta impressionato
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari
Ufficiale: Tesla Cybertruck è il pickup più veloce al mondo

OK, Tesla ci ha messo un po' più del necessario (quattro anni) a consegnare il primo Cybretruck, ma ora che è qui chi l'ha provato non può che ammettere che si tratti di un veicolo elettrico eccezionale (sapete come funziona Smart Summon di Tesla?).

Dopo l'evento del 30 novembre in cui sono state consegnate le prime vetture, sono fioccate in rete le prime prove su strada, ma questa di Jason Cammisa è veramente interessante. Non solo perché confronta l'incredibile ed esclusivo pick-up con i concorrenti Rivian R1T e GMC Hummer EV, ma anche perché butta nel mucchio una DeLorean DMC-12 (quella di Ritorno al futuro), un Lamborghini LM002, un frigorifero e un go kart.

Partiamo subito dall'informazione più importante: Cybertruck è veloce, incredibilmente veloce. Nel video, Cammisa ha provato la versione CyberBeast con tre motori da 845 CV, in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 2,7 secondi (2,6 o-60 mph), e ha praticamente obliterato i rivali, che sono comunque veicoli da 1000 CV (Hummer) e 835 CV (Rivian).

Fonte: Hagerty

Il test è stato effettuato con i copertoni originali, sia su asfalto trattato che normale. Non c'è storia, Cybertruck si lascia alle spalle i due veicoli, che pesano tra gli 800 e i 1.500 chili in più del pick-up di Tesla. 

La cosa più incredibile è che queste prestazioni sono state rilevate non solo con la carica della batteria piena, ma anche a metà, e solo con meno batteria si è avuto un leggerissimo calo dell'accelerazione.

Fonte: Hagerty

Durante il video, il Cybertruck supera indenne una martellata, poi Camissa mostra anche un crash test nei laboratori Tesla e si lancia in confronti con una DeLorean DMC-12 e persino un Lamborghini LM002.

Ma un punto interessante del filmato riguarda i risparmi che Tesla ha fatto in termini di fili di rame. Esatto. Cybertruck va a 800 V, il che ha consentito, tenendo la tensione costante, di dimezzare la corrente. E visto che la corrente determina la dimensione dei fili, comprendiamo che con meno corrente si ha bisogno di fili dal diametro inferiore.

Il che permette di risparmiare. 

Ma non solo. Tesla ha quadruplicato la bassa tensione, il che significa che tutto quello che prima necessitava di 12 V ora necessita di 48 V, e quindi di quattro volte meno corrente. E quindi quattro volte meno rame

Camissa si dilunga anche sulle quattro ruote sterzanti e sullo sterzo via cavo (steer by wire), in quanto il Cybetruck è il primo veicolo prodotto in serie privo di un collegamento fisico tra volante e ruote anteriori. Questo consente di gestire il raggio di sterzata da parte del computer, e modularlo in base alla velocità.  

Fonte: Hagerty

Vi lasciamo al video, veramente interessante e che vi consigliamo di vedere per intero.

Mostra i commenti