Promozioni Ford Puma gennaio 2024: prezzi e offerte

Alla scoperta delle promozioni di gennaio 2024 sulla Ford Puma: tanti vantaggi e alcune limitazioni
Marco Coletto
Marco Coletto
Promozioni Ford Puma gennaio 2024: prezzi e offerte

5.000 euro. È questo lo sconto previsto dalle promozioni Ford di gennaio 2024 e dagli incentivi statali sulla Puma più economica del listino: la 1.0 EcoBoost Hybrid 125CV Titanium (da 27.150 a 22.150 euro).

L'offerta, valida in caso di rottamazione di un veicolo immatricolato con classe fino a Euro 4 intestato da almeno dodici mesi al soggetto intestatario del nuovo veicolo o a uno dei familiari conviventi, è soggetta alla disponibilità del relativo fondo statale. Per l'accesso all'Ecobonus è necessario versare un acconto obbligatorio di 1 euro mentre per beneficiare dei vantaggi della Casa il veicolo da rottamare, di proprietà del cliente da almeno sei mesi, dev'essere immatricolato entro il 31/12/2013.

Il finanziamento IdeaFord (TAN 0%, TAEG 1,52%, km totali 20.000, costo esubero 0,20 euro/km) comprende un anticipo di 3.200 euro, 24 rate da 115,79 euro e una maxirata finale da 16.561,50 euro.

Scopriamo insieme i pregi e i difetti di questa promozione.

I pregi

  1. Il finanziamento ha un tasso molto conveniente: TAN 0%, TAEG 1,52%.
  2. È omologata come ibrida: in caso di blocchi del traffico potete circolare senza difficoltà.
  3. L'allestimento "base" Titanium è già ben dotato: cerchi in lega da 17", climatizzatore automatico, frenata automatica, mantenimento di corsia e retrovisori ripiegabili elettricamente.
  4. La Ford Puma è un'auto molto apprezzata dal pubblico.

I difetti

  1. La maxirata finale è un po' troppo alta: non invoglia a tenere la vettura dopo due anni.
  2. Il sovrapprezzo di 0,20 euro per ogni chilometro percorso oltre 20.000 è alto.
  3. Per beneficiare dei 5.000 euro di vantaggi l'auto da rottamare deve avere almeno dieci anni di età.
  4. Sul sito non è chiaro se bisogna aderire obbligatoriamente al finanziamento per beneficiare della promozione.
Mostra i commenti