Promozioni Fiat Panda febbraio 2024: prezzi e offerte

Alla scoperta delle promozioni di febbraio 2024 sulla Fiat Panda: sconti interessanti (ma con troppe limitazioni) per un’auto povera di accessori
Marco Coletto
Marco Coletto
Promozioni Fiat Panda febbraio 2024: prezzi e offerte

Fino al 12 febbraio 2024 la Fiat Panda "base" costa 13.000 euro anzichè 15.500: il merito va alle promozioni della Casa torinese, chiamate "Bonus Tricolore", valide in caso di rottamazione di un veicolo omologato fino a Euro 2 e di proprietà del cliente o di uno dei familiari conviventi da almeno dodici mesi.

L'offerta può diventare ancora più vantaggiosa (11.500 euro) se si aderisce al finanziamento Contributo Prezzo di Stellantis Financial Services (TAN fisso 8,75%, TAEG 13,39%): anticipo di 4.704 euro, 35 rate da 49 euro e una maxirata finale di 7.902,10 euro. In caso di restituzione e/o sostituzione del veicolo alla scadenza contrattualmente prevista verrà addebitato un costo pari a 0,10 euro/km ove il veicolo abbia superato il chilometraggio massimo di 30.000 km.

Scopriamo insieme i pregi e i difetti di questa promozione.

I pregi

  1. Lo sconto di 2.500 euro (4.000 in caso di adesione al finanziamento) è opera di Fiat. Non c'entrano gli incentivi statali, anche perché i fondi per le auto con emissioni di CO2 comprese tra 61 e 135 g/km sono terminati.
  2. Il motore 1.0 tre cilindri a benzina da 70 CV è mild hybrid benzina, quindi omologato come ibrido. L'ideale per mettersi al riparo in futuro dai blocchi del traffico.
  3. La Fiat Panda è una vettura molto apprezzata: da anni è il modello più acquistato in Italia.
  4. È una delle citycar più versatili in circolazione: ha un abitacolo spazioso e un bagagliaio ampio e sfruttabile.


I difetti

  1. La promozione riguarda l'allestimento "base", piuttosto povero: persino l'autoradio è optional…
  2. L'offerta è valida solo se si rottama un veicolo fino a Euro 2: cioè modelli vecchissimi immatricolati fino al 31 dicembre 2000.
  3. Nel sito è mostrato l'allestimento Cross, più generoso di accessori, e non viene spiegato a quanto ammonta lo sconto per chi non ha un mezzo da rottamare.
  4. I tassi sono altissimi: il TAEG supera addirittura il 13%.
Mostra i commenti