Nelle auto del prossimo futuro ci sarà ovviamente l'intelligenza artificiale, ma con due firme che non ti aspetteresti

MediaTek + NVIDIA = ❤️
Antonio Lepore
Antonio Lepore
Nelle auto del prossimo futuro ci sarà ovviamente l'intelligenza artificiale, ma con due firme che non ti aspetteresti

NVIDIA, già nota nell'ambiente automobilistico per aver contribuito ai sistemi di infotainment ad esempio nella Tesla Model S, ha avviato una collaborazione con il produttore di chip MediaTek per sviluppare nuovi sistemi di infotainment basati sull'intelligenza artificiale.

L'annuncio è stato dato durante l'evento Computex Technology Show 2023, dove l'azienda ha ufficializzato la partnership con MediaTek allo scopo di realizzare una piattaforma automobilistica integrata che includerebbe tutte le funzioni dell'auto: dalla connettività e multimedia alle caratteristiche di guida autonoma fino sistemi di assistenza alla sicurezza, il tutto basato su di un processore MediaTek e la GPU NVIDIA (oltre al software AI).

Nello specifico, l'azienda taiwanese produrrà specifici chip dedicati al settore auto che includeranno tutte le tecnologie grafiche e di Intelligenza Artificiale sviluppate da NVIDIA, come NVIDIA DRIVE OS, DRIVE IX, CUDA e Tensor. Questi cliplet saranno collegati tra di loro tramite una "tecnologia di interconnessione coerente" ad alta velocità.

La piattaforma includerà Dimensity Auto Cockpit, in grado di supportare multi-display intelligenti, telecamere ad alta gamma dinamica (HDR) ed elaborazione audio, Auto Drive, Auto Component e Auto Connect.

Grazie a questa collaborazione, MediaTek si auspica di concorrere con Qualcomm, che sta sviluppando la propria piattaforma automobilistica nota come Snapdragon Digital Chassis. Infine, Danny Shapiro, vicepresidente della divisione automobilistica di NVIDIA, ha anticipato che il progetto già interessa ad una casa automobilistica e che Dimensity Auto funzionerà su un'ampia gamma di veicoli, dai più economici a quelli di lusso.

Gruppo Facebook

Community SmartWorld +15k
Confrontati con altri appassionati di tecnologia nel gruppo segreto
Entra