Arrivano i nuovi Wallbox per la ricarica delle auto elettriche

Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca
Arrivano i nuovi Wallbox per la ricarica delle auto elettriche

Il settore delle auto elettriche e delle auto ibride plug-in è sempre più in espansione, con il mercato che continua a proporre nuove soluzioni anche in Italia. E parallelamente a questo, anche il settore degli accessori cresce, in particolare per ricaricare un'auto elettrica a casa.

Lo sa bene Wallbox, azienda specializzata nella produzione di colonnine di ricarica smart, la quale ha appena presentato dei nuovi dispositivi per la ricarica privata e semi-pubblica delle auto elettriche.

I nuovi dispositivi sono di diversa natura e sono stati presentati in occasione degli Electric Days che si sono tenuti a Roma. In questo contesto abbiamo visto presentare il nuovo Wallbox Pulsar Pro, quello che è il top di gamma della casa in grado di fornire una potenza fino a 22 kW. Questo dispositivo è pensato per gli spazi condivisi, e offre design e specifiche tecniche per l'installazione anche in ambienti non protetti.

Oltre a questo, l'azienda ha presentato anche il nuovo Pulsar Max.

Si tratta di un dispositivo per la ricarica in grado di fornire una potenza fino a 22 KW. Questo è pensato per un ambiente domestico ed è caratterizzato da una nuova CPU avanzata e la Halo Light Standby, che porta la luce di stato del caricabatterie a spegnersi autonomamente otto secondi dopo ogni interazione.

Infine, troviamo Copper SB. Si tratta di un dispositivo pensato per la gestione della ricarica semi-pubblica. Pertanto, è dotato di lettore di schede RFID, un elevato grado di protezione (IP54 e IK10), una connettività Wi-Fi, Ethernet, 4G o Bluetooth costante e la compatibilità con OCPP.

Tutti i nuovi dispositivi ufficializzati da Wallbox presentano piena compatibilità con l'app per dispositivi mobili myWallbox che permettono la gestione della ricarica in maniera smart, e con le tecnologie Eco-Smart, Power Boost e Power sharing dell'azienda.

Per maggiori dettagli sui prezzi e acquisto in Italia, vi suggeriamo di consultare direttamente il sito ufficiale dell'azienda.