Ecco le nuove Porsche Taycan elettriche: un miglioramento a tutto tondo

Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca
Ecco le nuove Porsche Taycan elettriche: un miglioramento a tutto tondo

Porsche ha appena svelato la nuova serie Taycan, tutta centrata sul segmento dei veicoli elettrici. Le nuove vetture non rientreranno sicuramente tra le auto elettriche più economiche, ma offrono performance ancor più di livello rispetto alla generazione precedente.

Arrivano tre varianti della nuova Porsche Taycan: la berlina sportiva Taycan, la Taycan Cross Turismo, disponibile con un pacchetto off-road, e la sportiva Taycan Sport Turismo.

Il primo aspetto a essere stato migliorato rispetto alla generazione precedente è quello delle prestazioni. La Taycan e la Taycan Turbo S raggiungono i 100 km/h da ferme rispettivamente in 4,8 e 2,4 secondi, confermandosi più veloci di 0,6 e 0,4 secondi rispetto ai modelli precedenti.

Sempre in tema di prestazioni, troviamo la nuova funzione push-to-pass del pacchetto Sport Chrono, con la quale è possibile attivare per 10 secondi un incremento di potenza fino a 70 kW, a seconda del modello, premendo un pulsante. La Taycan eroga 60 kW in più rispetto a prima, che diventano 140 kW in più nella Taycan Turbo S con il Launch Control.

In questo modo, la potenza di sistema del modello top di gamma arriva a 700 kW/952 CV.

Anche l'aspetto dell'autonomia è stato migliorato. Porsche indica che l'autonomia può raggiungere i 678 km (WLTP), che significa un aumento di 175 km rispetto alla precedente versione. La Taycan aggiornata inoltre presenta anche una ricarica più rapida: ad esempio, presso le colonnine di ricarica a 800 volt in corrente continua, può essere caricata fino a 320 kW. Si tratta di 50 kW in più rispetto a prima. Sarà anche possibile raggiungere potenze di ricarica superiori a 300 kW sostenibili per un massimo di cinque minuti e arrivare più rapidamente a potenze di ricarica molto elevate anche a basse temperature. Nella pratica, si parla di 18 minuti per passare dal 10% all'80%.

Porsche ha svolto molto lavoro anche sulla stabilità dell'auto. Troviamo le sospensioni Porsche Active Ride, con le quali è possibile assorbire e gestire un ampio raggio di frenate dinamiche, sterzate e manovre di accelerazione.

In termini di allestimento interno, troviamo molte opzioni di alto livello: ParkAssist con retrocamera, gli specchietti retrovisori esterni ripiegabili elettricamente con illuminazione perimetrale, i sedili anteriori riscaldati, il sistema Porsche Intelligent Range Manager (PIRM), una pompa di calore con un nuovo sistema di raffreddamento, lo scomparto per smartphone con ricarica wireless e non solo.

A livello di infotainment, è stata nominata solo l'integrazione con CarPlay, ma non è esclusa anche quella con Android Auto. Troviamo anche la funzione In-Car Video, la quale consente lo streaming di contenuti video sullo schermo centrale (immaginiamo a veicolo fermo) e sul display del passeggero.

La nuova Taycan sarà disponibile nei centri Porsche a partire da questa primavera. Non sono stati diffusi dettagli sul prezzo di lancio al momento.

Mostra i commenti