La nuova Mini a benzina potrebbe rappresentare la fine di un’era

La nuova Mini a benzina sarà molto probabilmente l'ultima della sua specie. Scopriamo perché
Marco Coletto
Marco Coletto
La nuova Mini a benzina potrebbe rappresentare la fine di un’era

La nuova Mini a benzina, svelata oggi, sarà molto probabilmente l'ultima della sua specie. Salvo clamorosi ripensamenti la quinta generazione della mitica piccola a tre porte britannica sarà infatti l'ultima a essere disponibile anche con un propulsore termico. E visto che parliamo di auto a combustione interna, vi ricordiamo anche come trovare il benzinaio più economico.

Di seguito troverete le foto e i dati dell'ultima evoluzione della Mini 3 porte: tutto quello che c'è da sapere (a parte i prezzi, non ancora comunicati) su una delle "segmento B" più attese dell'anno.

Indice

Nuova Mini a benzina: in comune con l’elettrica ha solo il design

Non fatevi ingannare dalle forme simili: la nuova Mini a benzina sotto la pelle non ha niente in comune con la All Electric svelata lo scorso anno.

Mentre la variante a batterie, prodotta in Cina, è stata sviluppata in collaborazione con Great Wall quella "termica", prodotta nel Regno Unito, è costruita sullo stesso pianale del modello attualmente in listino.

Nuova Mini a benzina: lo stile esterno

Le forme minimaliste della nuova Mini a benzina riprendono quelle della All Electric: tra gli elementi più caratteristici segnaliamo la griglia ottagonale con contorni in filigrana e, sulla Cooper S, la sparizione della presa d'aria sul cofano (introdotta nel 2001 con la seconda serie, la prima se non si considera il modello del 1959).

Dietro è praticamente indistinguibile dall'elettrica, con i gruppi ottici collegati da una striscia nera orizzontale. Manca persino lo scarico a vista…

Nuova Mini a benzina: interni e bagagliaio

Anche la plancia, dominata dal display OLED tondo da 24 cm di diametro, è simile a quella dell'ultima Mini elettrica. Sotto lo schermo troviamo la Mini toggle bar che racchiude le funzioni più importanti della vettura: freno di stazionamento, selettore delle marce, tasto start/stop, selettore delle modalità di guida.

Il bagagliaio ha una capienza simile al vano della serie precedente: 210 litri che diventano 800 quando si abbattono i sedili posteriori.

Nuova Mini a benzina: i motori

La gamma motori della nuova Mini a benzina è per il momento composta da due unità turbo abbinate esclusivamente al cambio automatico: un 1.5 a tre cilindri da 156 CV montato dalla Cooper C e un 2.0 da 204 CV presente sotto il cofano della Cooper S.

Interessanti le prestazioni dichiarate: la Cooper C scatta da 0 a 100 km/h in 7,7 secondi e la Cooper S risponde con 6,6 secondi.

Nuova Mini a benzina: gli allestimenti

Gli allestimenti della nuova Mini a benzina sono quattro: Essential, Classic, Favoured e JCW. Sono disponibili quattro colori diversi per il tetto e cerchi in lega da 16" a 18".

Nuova Mini a benzina: infotainment e tecnologia

La parte superiore del display OLED rotondo della nuova Mini a benzina racchiude le informazioni rilevanti come la velocità e il consumo di carburante. Nel menù principale le funzioni sono disposte orizzontalmente sotto forma di widget mentre nell'area inferiore è possibile richiamare direttamente le voci Navigazione, Media, Telefono e Clima.

Il pacchetto Mini Navigation (optional) offre la visualizzazione 3D e l'Augmented View, monitora la situazione del traffico e fornisce informazioni sulle possibilità di parcheggio, comprese le opzioni di pagamento digitale. Per attivare l'assistente personale basta invece dire "Hey Mini": apparirà una visualizzazione 3D sotto forma di un avatar e il guidatore potrà utilizzare la sua voce per controllare il navigatore, il telefono, i sistemi di intrattenimento e altre funzioni del veicolo.

Ultima, ma non meno importante, la funzione Mini Digital Key Plus che trasforma lo smartphone nella chiave dell'auto. L'animazione di benvenuto dei fari inizia non appena il guidatore si trova a meno di tre metri di distanza e le porte si sbloccano quando il guidatore è a meno di un metro e mezzo dalla vettura.

Nuova Mini a benzina: sicurezza e aiuti alla guida

La nuova Mini a benzina offre un pacchetto completo di ADAS (controllo automatico della velocità e della distanza) basato su telecamere e radar.

Tra gli altri dispositivi di sicurezza presenti a bordo segnaliamo il Safe Exit: monitora l'area intorno all'auto parcheggiata e avverte gli utenti della strada in avvicinamento prima dell'apertura della porta.

Mostra i commenti