La nuova Mini elettrica viene messa a punto nel Circolo polare artico

Antonio Lepore
Antonio Lepore
La nuova Mini elettrica viene messa a punto nel Circolo polare artico

La nuova Mini elettrica dovrà superare la prova del freddo prima di proseguire lo sviluppo che condurrà alla produzione nella prima metà del 2023. Il modello EV, infatti, è attualmente in prova nel centro di test invernali del gruppo BMW ad Arjeplog, in Svezia.

Secondo gli ingegneri di Mini, la guida su strade innevate e laghi ghiacciati consente di perfezionare sia lo sterzo che il volante. Inoltre, le estreme condizioni potranno fornire indicazioni utili sull'erogazione di potenza, i sistemi di controlli per l'ottimizzazione della trazione e le sospensioni.

Rispetto alla versione con motore a combustione, il modello elettrico verrà costruito in Cina attraverso attraverso la joint venture Spotlight Automotive con Great Wall, mentre i modelli a combustione utilizzeranno una versione aggiornata dell'attuale piattaforma FAAR di BMW. Piccole differenze tra i due modelli anche sul design. Il modello elettrico, infatti, avrà lo sbalzo anteriore più corto e sarà dotata dei fanali posteriori di nuova concezione, con la forma triangolare.

Via: CarScoops

Gruppo Facebook

Community SmartWorld +15k
Confrontati con altri appassionati di tecnologia nel gruppo segreto
Entra