Info Utili | Mobility Smartworld presenta la nuova Dacia Lodgy

Smartworld

Monovolume in chiave low cost: tanto spazio e versatilità per chi ha una famiglia ma non vuole spendere troppo

Un’auto monovolume a sette posti sta diventando sempre più il sogno proibito delle famiglie che devono far quadrare i conti a fine mese.

La soglia di accesso per una vettura con queste caratteristiche è piuttosto alta, in media 25.000 euro. O perlomeno lo era.

Dacia Lodgy, la monovolume democratica

Perché oggi l’arrivo della Dacia Lodgy abbassa sensibilmente questo livello, portandolo a quota 9.900 euro, che arrivano a 15.350 se all’allestimento base con motore a benzina si preferisce quello più ricco, il Laureate, abbinato al quattro cilindri diesel da 110 cavalli e completo della terza fila di sedili.

Quello del low cost è da sempre l’habitat nel quale si muove Dacia, che ha conquistato vari segmenti e ora va alla ricerca di uno spazio significativo nel campo delle auto per chi ha esigenze di posti e di spazio.

Economica senza rinunce

Ma, ancora una volta, il prezzo competitivo non è assolutamente sinonimo di rinuncia.

Piuttosto bisogna parlare di grande attenzione alla funzionalità, rinunciando al superfluo, che non significa fare a meno di ergonomia di buon livello e di una dotazione all’altezza della situazione e ulteriormente completabile con elementi dal prezzo decisamente accessibile.

Come il navigatore satellitare, in combinazione con una connessione Bluetooth molto efficace, che non costa migliaia di euro, ma è proposto a 450 euro.

Con queste prerogative, la Lodgy è sempre pronta ad affrontare con disinvoltura le varie situazioni che si possono presentare quotidianamente, o in un intenso weekend in famiglia.

La possibilità di gestire con facilità gli spazi distribuiti sulle tre file è la fondamentale per trasformarsi e adattarsi alle esigenze che cambiano, per affrontare una gita con nonni e figli che occupano tutti i posti disponibili, ma per passare subito dopo a una parzializzazione dei sedili, così da caricare all’interno la bicicletta da trial senza rinunciare all’abitabilità.

Per arrivare a trasformarsi in un furgone con una capacità di carico di 2.617 litri, sufficiente per ospitare la maxispesa settimanale del sabato sera.

Dacia Lodgy

Smartworld

La monovolume franco rumena è la più competitiva del mercato con prezzi a partire da 9.900 euro fino ad un massimo di 13.950 euro.

Dimensioni

È lunga 4,5 metri e larga 1,75 metri e dentro può ospitare fino a sette passeggeri. Il portabagagli ha una capacità di 207 litri estendibili a 827 litri con la terza fila abattuta, 2.617 litri è invece la capacità abbattendo entrambe le file posteriori.

Allestimenti

Tre sono i diversi allestimenti in cui è èrosta la Dacia Lodgy: l’entry level con cerchi da 15 pollici, alzacristalli manuali, servosterzo, 4 airbag, Abs, 12 vani portaoggetti e 3 attacchi isofix sul sulla fila centrale; l’Ambiance che dispone di computer di bordo, alza cristalli anteriori elettrici, sedile centrale sdoppiato e chiusura centralizzata; il Laureate è infine il top di gamma con barre longitudinali sul tetto, fari fendinebbia, climatizzatore manuale, specchietti elettrici e rifiniture cromate.

Motori

Il parco motori comprenderà un solo benzina, il 1,6 litri Mpi da 85 CV (consuma 7,1 l/100 km con 165 g di CO2 emessi ogni chilometro) e due diesel, il 1.5 litri dCi declinato nelle due varianti da 90 e 110 CV (che consumano rispettivamente 4,2 e 4,4 litri/100km). Più avanti verrà introdotto in listino anche il nuovo 1,2 litri TCE da 115 CV e 190 Nm di coppia (5,9 litri/100km).