L'ultima beta V11.4.6 del Full Self-Driving di Tesla contiene una novità sul traffico

Antonio Lepore
Antonio Lepore
L'ultima beta V11.4.6 del Full Self-Driving di Tesla contiene una novità sul traffico

Dopo un piccolo periodo di pausa, Tesla ha rilasciato a più beta tester la versione 11.4.6 del sistema FSD (Full Self-Driving). Questo passaggio è piuttosto importante, visto che significa che la versione sopracitata non include problemi evidenti, dunque è stata ritenuta sufficientemente sicura per gli automobilisti. Per quanto riguarda le modifiche implementate, l'unica novità certa è relativa al sistema di frenata automatica di emergenza (AEB).

Nello specifico, questo sistema sarà in grado di applicare la frenata automatica di emergenza appena vedrà qualsiasi oggetto riconosciuto da Occupancy Network (dunque, non solo automobili). Ciò dovrebbe garantire una maggiore sicurezza intorno agli utenti e ad altri oggetti. A riguardo, Elon Musk ha dichiarato che questa novità dovrebbe ridurre i rallentamenti non necessari. Per il momento, però, non si sa molto di più. Passando alle recensioni degli automobilisti su questa V11.4.6, le prime critiche sembrano positive, soprattutto riguardo la selezione delle corsie. 

Inoltre, un interessante cambiamento non documentato è che Tesla ha permesso alle auto di aumentare la velocità oltre il limite previsto in una strada per adeguarsi alla velocità dei veicoli circostanti.

 Quando ciò accade, FSD Beta visualizza "Maintaining Speed ​​For Traffic Flow" sullo schermo dell'infotainment. Tuttavia, questo comportamento, spesso adottato dagli umani, soprattutto in presenza di veicoli eccessivamente lenti, potrebbe non piacere all'NHTSA (National Highway Traffic Safety Administration). In attesa di scoprire se questa versione vedrà un lancio più ampio nei prossimi giorni, Tesla sta già lavorando sulla prossima versione 12, definita da Musk come "strabiliante".

Su WhatsApp le breaking news tech!
Solo il meglio della tecnologia
Seguici