Cavi e prese di ricarica auto elettriche: la guida completa

Dal CCS combo 2 al CHAdeMO passando per il Tipo 2: tutto quello che c’è da sapere sui cavi e le prese di ricarica per le auto elettriche.
Marco Coletto
Marco Coletto
Cavi e prese di ricarica auto elettriche: la guida completa

Le auto elettriche sono vetture tecnicamente semplici, tranne quando si tratta di caricarle. Le procedure di ricarica sono agevoli, a patto però di conoscere tutti i dettagli sui cavi e le prese necessarie per fare il "pieno" di energia.

Di seguito troverete la guida completa ai cavi e alle prese di ricarica per vetture a batterie: tutto quello che c'è da sapere per orientarsi meglio.

Cosa si intende con velocità di ricarica?

Non tutte le colonnine sono uguali: potremmo suddividerle in cinque macrocategorie a seconda della velocità di ricarica.

  • Slow: fino a 7 kW
  • Quick: fino a 22 kW
  • Fast: fino a 75 kW
  • Fast+: fino a 149 kW
  • Ultrafast: superiori a 150 kW

Cos'è la ricarica in corrente alternata?

La ricarica in corrente alternata è la procedura più lenta per caricare un'auto elettrica. Ci sono tre differenti cavi con spina:

Domestica

La ricarica domestica avviene in corrente alternata, solo monofase, con una potenza limitata a 2,3 kW.

La spina è la Schuko ma ci vuole un cavo dotato di box per sicurezza.

Tipo 3A

Il cavo con spina 3A (anche noto come Scame) carica in corrente alternata, solo monofase, fino a 3,7 kW ed è utilizzato esclusivamente per gli scooter o i quadricicli.

Tipo 2

Il cavo con spina Tipo 2 (anche noto come Mennekes) è diffuso in Europa fuorché in Francia. Carica in corrente alternata fino a 22 kW.

Cos'è la ricarica in corrente continua?

La ricarica in corrente continua è la procedura più veloce per caricare un'auto elettrica. Le tipologie di cavo sono due:

CCS combo 2

Il CCS combo 2 è un cavo usato come standard dalle Case automobilistiche europee e asiatiche. Consente sia la ricarica rapida in corrente continua sia quella lenta in corrente alternata.

CHAdeMO

Il cavo con connettore CHAdeMO è più diffuso in Asia e in America ed è utilizzato prevalentemente da Case giapponesi come Nissan e Mitsubishi per la ricarica in corrente continua.

Che cavo usa Tesla?

Le Tesla usano un connettore Tipo 2 che può effettuare ricariche veloci in corrente continua con lo standard CCS combo 2.

Tutte le news sulla tecnologia su Google News
Ci trovi con tutti gli aggiornamenti dal mondo della tecnologia
Seguici