La cinese BYD sempre più aggressiva: taglio dei prezzi su tre modelli e arrivano gli incentivi

Vincenzo Ronca
Vincenzo Ronca
La cinese BYD sempre più aggressiva: taglio dei prezzi su tre modelli e arrivano gli incentivi

Il mercato delle auto, comprese le auto elettriche, sta vedendo il consolidamento di una (relativamente) nuova casa automobilistica proveniente dalla Cina. Parliamo di BYD, il marchio che ha appena introdotto delle interessanti novità per il mercato italiano.

Non si tratta di nuovi modelli, sebbene ne abbiamo già visti diversi lanciati negli ultimi tempi da BYD, ma di un calo dei prezzi che coinvolge ben tre modelli di BYD.

Il modello che ci interessa più da vicino che vede l'abbassamento dei prezzi è BYD Seal, quello che possiamo identificare come il diretto rivale di Tesla Model 3. Il Seal di BYD è disponibile in Italia a 42.700 euro, corrispondente proprio al limite massimo per accedere agli incentivi auto 2024. Calcolando gli incentivi, sarà possibile portarsi a casa BYD Seal a 40.600 euro senza rottamazione, e a 38.600 euro con rottamazione.

Nel listino prezzi BYD Seal si trova a 43.600 euro, ma questo importo include anche i costi di messa su strada, i quali però non vengono conteggiati in funzione dell'accesso agli incentivi auto.

Gli allestimenti più costosi del Seal, ovvero il Design e l'Excellence AWD, sono invece esclusi dagli incentivi visto che costano rispettivamente 43.700 e 48.490 euro.

Il secondo modello a beneficiare del taglio dei prezzi è BYD Dolphin. Il taglio riguarda la versione con batteria più capiente, la quale passa da 35.490 euro agli attuali 33.790 euro (32.990 euro senza messa su strada). La versione Design si abbassa a 35.790 euro dai precedenti 37.490 euro.

Se consideriamo l'Ecobonus 2024, la BYD Dolphin potrebbe essere vostra a 30.790 euro senza rottamazione e 28.790 euro con rottamazione. Mentre l'allestimento Design con incentivi passa a 32.790 euro senza rottamazione o 30.790 euro con rottamazione.

Infine, troviamo anche la BYD Atto 3 tra i modelli che vedono una discesa del prezzo. Si arriva a 38.790 euro dai precedenti 41.490 euro, mentre l'allestimento Design passa da 43.490 euro a 40.790 euro. Se si considerano gli incentivi, la Atto 3 Comfort sarà acquistabile a 35.790 euro senza rottamazione e 33.790 con rottamazione. Mentre l'allestimento Design sarà accessibile a 37.790 euro senza rottamazione o 35.790 euro con rottamazione.

Via: Motor1
Mostra i commenti