La nuova BMW iX1 affronta il Circolo Polare Artico prima del debutto

Alessandro Nodari
Alessandro Nodari
La nuova BMW iX1 affronta il Circolo Polare Artico prima del debutto

C'è un elettrizzante fermento in casa BMW. Dopo il lancio della lussuosa i7, la storica casa di Monaco sta presentando o completando una serie di test per altri modelli che andranno a infoltire la sua offerta elettrica.

Adesso è il turno della BMW iX1, variante completamente elettrica della X1, che sta completando una serie di prove nel Circolo Polare Artico. La vettura, che dovrebbe essere presentata nell'autunno di quest'anno, utilizza la tecnologia BMW eDrive di quinta generazione, con doppi motori elettrici, uno su ciascun asse, combinati con un sistema di trazione integrale elettrico e quello che BMW chiama "tecnologia di limitazione dello slittamento delle ruote vicino all'attuatore ad azione rapida".

Ancora non si hanno informazioni sulla potenza, ma le stime per l'autonomia sono comprese tra 413 e 438 km secondo gli standard WLTP. Purtroppo il veicolo è ben camuffato, ma si può vedere come la nuova iX1 avrà una serie di differenze rispetto alla controparte a combustione X1, con una griglia anteriore più grande e fari a LED più aggressivi.

Oltre all'iX1 elettrica, BMW ha testato anche le varianti ibride della serie X1 di nuova generazione, che come detto dovrebbe arrivare nell'autunno di quest'anno e sarà prodotta sulla stessa linea di assemblaggio nello stabilimento di Ratisbona in Germania. Vi lasciamo alle immagini fornite dalla stessa BMW, veramente splendide.

Via: CarScoops