Alpine A290_β Concept: le foto e i dati

Le foto e i dati della Alpine A290_β Concept: un prototipo che anticipa le forme e i contenuti della versione "racing" della Renault 5 elettrica
Marco Coletto
Marco Coletto
Alpine A290_β Concept: le foto e i dati

Osservate attentamente la Alpine A290_β Concept. Questo prototipo anticipa le forme e i contenuti del prossimo modello di serie della Casa francese: una piccola sportiva elettrica derivata dalla prossima Renault 5 che si affiancherà ad altre due vetture a emissioni zero (una SUV Gran Turismo e l'erede della A110).

Di seguito troverete le foto e i dati della Alpine A290_β Concept: tutto quello che c'è da sapere sulla grintosa ed ecologica "segmento B" transalpina omologata per la pista.

Alpine A290_β Concept: le foto

Alpine A290_β Concept: il significato del nome

La Alpine A290_β Concept ha un nome complesso ma abbastanza semplice da spiegare. La lettera A è l'iniziale di Alpine, il numero 2 si riferisce al "segmento B", il 90 identifica la futura gamma "lifestyle" del marchio mentre la lettera greca β (beta) è relativa alla fase intermedia di sviluppo prima del lancio ufficiale del modello di serie.

Alpine A290_β Concept: le dimensioni

La Alpine A290_β Concept è lunga 4,05 metri (come una Renault Clio), larga 1,85 metri (come una Peugeot 308) e alta 1,48 metri (come una Hyundai i10).

Alpine A290_β Concept: il design esterno

Lo stile della Alpine A290_β Concept è simile alle forme che avrà il futuro modello di serie: la carrozzeria bianca emana uno scintillio quando si avvicina la luce e tutte le parti inferiori (minigonne, lama anteriore, cintura bassa) sono in carbonio forgiato con inclusioni blu.

Nel frontale spiccano i paraurti anteriori con grandi prese d'aria per migliorare l'aerodinamica e il raffreddamento e gli specchietti retrovisori sottili. Nella parte bassa laterale e sotto i fari anteriori troviamo altre prese d'aria ispirate al mondo delle corse e le ventole delle batterie a vista ricordano quelle dei PC per gamers.

Tra gli altri elementi caratteristici della parte anteriore segnaliamo il parabrezza che sporge ampiamente sul cofano offrendo una vista unica sulla plancia a forma di freccia ispirata al muso delle F1 e la firma luminosa a doppia X (ispirata alla A110 e alle storiche auto da corsa della Casa d'Oltralpe) che preannuncia quella che vedremo sul modello di serie.

Anche i cerchi in lega saranno molto simili a quelli della futura "Alpine 5". Realizzati con tre colori (bianco uguale a quello della carrozzeria, nero minerale lucido e blu) e contraddistinti da un taglio quadrato, sono montati su pneumatici sviluppati appositamente in collaborazione con Michelin. L'azienda francese fornirà coperture da 19" anche per la vettura di serie.

Dietro troviamo invece fari posteriori verticali come la A470 da endurance e la luce di stop centrale che si prolunga all'interno attraversando il lunotto.

Alpine A290_β Concept: il design interno

Gli interni della Alpine A290_β Concept sono decisamente più futuristici degli esterni: tre sedili sportivi con struttura in carbonio grezzo affiancati con il guidatore al centro (come sulla McLaren F1, per intenderci), cockpit ispirato al mondo "racing", plancia rivestita in pelle con concia vegetale e numerosi elementi in alluminio sabbiati come il freno a mano idraulico rivestito in pelle, i poggiapiedi e gli inserti decorativi delle porte.

La vettura è attraversata da un asse longitudinale color magenta che sottolinea la potenza e la velocità simboleggiando la fusione tra uomo e macchina mentre l'asse blu trasversale esprime la fusione e la condivisione tra conducente e passeggeri.

La Alpine A290_β Concept è priva di schermi per far concentrare il conducente esclusivamente sulla guida e sulla gara. C'è però un head-up display a livello del volante che visualizza informazioni come la velocità dell'auto e il livello di ricarica della batteria. Tutte le funzionalità del veicolo sono disposte lungo l'asse centrale del guidatore e la consolle installata sul tetto ospita interruttori, indicatori di direzione e impostazioni delle luci.

Alpine A290_β Concept: tecnica e motori

La Alpine A290_β Concept monta due motori elettrici e grazie alla tecnologia Torque Vectoring è possibile controllare separatamente la coppia trasmessa alle singole ruote.

Tra le altre "chicche" tecniche presenti a bordo segnaliamo il retrotreno multilink, le sospensioni idrauliche, le tre modalità di guida per la pista, l'ABS impostabile su 11 posizioni e l'impianto frenante Brembo ad alte prestazioni a pistoncini (lo stesso montato dalla A110).

Ultimo, ma non meno importante, il pulsante OV ("overtake", sorpasso) sul volante che vedremo su tutte le Alpine elettriche: un comando che permette di ottenere in brevissimo tempo una potenza extra per 10 secondi. Può essere attivato solo in caso di pista asciutta e riutilizzato dopo un tempo di attesa pari almeno al tempo di utilizzo.